Logo dell'associazione Salta direttamente ai contenuti
Forza e resistenza

Quando ci alleniamo, per decidere il numero di ripetizioni da svolgere per ogni esercizio, dobbiamo stabilire di quali combinazioni di forza e di resistenza muscolare abbiamo bisogno.

Se lo sport praticato richiede una combinazione in cui ci sia molta forza e poca resistenza, è necessario programmare serie di 4-8 ripetizioni al massimo.

Se lo sport praticato richiede principalmente forza mista a resistenza, occorre lavorare nell’ambito delle 10-25 ripetizioni.

Se si ha prevalentemente bisogno di resistenza muscolare, più che di forza, il numero di ripetizioni ideale va da 25 a 45.

Se l’esigenza fondamentale è il miglior sviluppo del sistema cardiocircolatorio-respiratorio (CRV), bisogna lavorare sopra le 100 ripetizioni.

Numero di ripetizioniRapporto Forza/Resistenza
1-3 Solo forza
4-8 Soprattutto forza + appena un po’ di resistenza muscolare
9-15 Forza + resistenza muscolare
16-25 Forza + resistenza muscolare
26-35 Resistenza muscolare + un po’ di forza
36-45 Resistenza muscolare + un po’ di forza
46-65 Resistenza muscolare + appena un po’ di forza
66-75 Resistenza muscolare + un po’ di resistenza cardiovascolare
76-100 Resistenza muscolare + resistenza cardiovascolare
Oltre Resistenza cardiovascolare + un po’ di resistenza muscolare

Esempi di sports che richiedono soprattutto forza assoluta sono: il sollevamento pesi, le alzate di potenza nella cultura fisica, i lanci nell’atletica leggera; il calcio, il tennis, la pallavolo, le corse brevi, richiedono combinazioni di forza e resistenza; esempi ove è richiesta in massima parte resistenza muscolare sono: la corsa su lunghe distanze, il nuoto, il ciclismo su strada, lo sci di fondo. Tutte queste attività richiedono anche resistenza cardiovascolare e respiratoria.

Quando ci alleniamo per la forza dobbiamo adoperare carichi massimali e fare poche ripetizioni. Aumentando il numero delle ripetizioni non si ottiene un aumento della forza, ma alleneremo la forza mista a resistenza muscolare.

Il risultato che si ottiene per la forza, con un lavoro tra le 3-6 ripetizioni e le 7-10 ripetizioni, non varia di molto perché, quando eseguiamo il massimo delle ripetizioni, la tensione muscolare sviluppata nel muscolo sarà massimale; pertanto l’effetto allenante per lo sviluppo della forza di un alto numero di ripetizioni è ottenuto nell’ultima ripetizione, in cui lo sforzo sarà vicino a quello che facciamo quando solleviamo un grosso carico una volta sola.

Tuttavia, gli allenamenti basati su un alto numero di ripetizioni comportano un notevole dispendio di energie e producono fatica, quindi se necessitiamo di sola forza pura è conveniente allenarsi in ogni caso con un numero molto basso di ripetizioni.

 

Notizia letta: 1564 volte
inserita il: 24/04/2009