Logo dell'associazione Salta direttamente ai contenuti
Okonomiyaki

La parola okonomiyaki significa "cucina quello che vuoi". Nei ristoranti specializzati in okonomiyaki ci si siede attorno a un teppan (piastra riscaldante) armati di spatola e bastoncini per cucinare in una pastella a base di cavolo e altre verdure la carne, i frutti di mare e le verdure che si sono scelte in precedenza. In alcuni locali il personale provvede a curare quasi tutta la cottura e i clienti si limitano a condire la pietanza con fettine di tonno bonito (katsuo bushi), salsa di soia (shoyu), prezzemolo, salsa Worcester in stile giapponese e maionese. Nei posti più economici si limiteranno a darvi una ciotola con tutti gli ingradienti, ma in tal caso non lasciatevi prendere dal panico: cominciate col mescolare il tutto in modo da distribuire uniformemente la pastella e poi versatelo sulla piastra schiacciandolo fino a fargli assumere la forma di una frittella. Dopo cinque minuti girate la frittella servendovi delle spatole e lasciatele cuocere per altri cinque minuti circa, a questo punto potete finalmente godervi il risultato.

 

Notizia letta: 1353 volte
inserita il: 02/11/2006