Logo dell'associazione Salta direttamente ai contenuti
Kanji (ideogrammi delle arti marziali)

Termini delle arti marziali
1) 2) KI: "spirito", energia vitale, l'energia del corpo e dello spirito. In cinese CHI
JU: cedevole, morbido, agile. In cinese si pronuncia JOU
JUTSU: arte. In cinese si pronuncia SHU
SENSEI: Maestro
KARA: vuoto. In cinese si pronuncia K'UNG
TE: mano. In cinese SHOU
DO: "Via spirituale", la via per raggiungere l'illuminazione in cinese si pronuncia TAO = la "via"
KARATE: "mani vuote" (tecniche di combattimento senza armi) in cinese si pronuncia K'UNG SHOU
KARATE DO: la "via del karate"
SUMO:
AIKIDO: la via dell'armonia con lo spirito disciplina fondata dal maestro Uyeshiba Morihei
AIKIJUTSU: l'arte dell'armonia con lo spirito antica arte marziale a mani nude o con un bastone corto, praticata in una regione giapponese a nord del Fujihama più di 700 anni fa
JUJUTSU: l'arte della cedevolezza (chiamata anche ju jitsu) in cinese si pronuncia JOU SHU antica arte marziale giapponese
JUDO: Via della adattabilità
KEN: pugno, ma anche lama o spada nel senso più senso ampio del termine
PO: legge, metodo, traettoria. In cinese si pronuncia FA
KEMPO: "legge del pugno", metodo dei pugni, pugilato in cinese si pronuncia CHUAN FA
NINJA: "uomo ombra" leggendari guerrieri giapponesi
DAN: grado (per cinture nere)
KYU: grado, classe (per principianti)

 

Notizia letta: 3662 volte
inserita il: 19/12/2006