Logo dell'associazione Salta direttamente ai contenuti
Sei in: Shotokenshukai » Cultura » Te
"Fare la miglior tazza di te possibile"

Quando il ki é forte ed il corpo rilassato, si ha un effetto tranquillizzante sull'ambiente. Calma e attenta, la mente assume il controllo ed è in grado di apprezzare maggiormente il significato delle cose. E' questo il vero significato insito nel coltivare la ricchezza nella semplicità, e lo scopo vero ed autentico dell'etichetta nella cerimonia del te. Il maneggiare oggetti belli e di valore nella cerimonia del te, aiuta a concentrarsi sulla punta delle dita. Le tazze sono fatte in molti stili, e vengono scelte secondo criteri estetiche in modo appropriato alla particolare stagione. Alcune tazze sono straordinariamente costose, tanto che l'etichetta richiede di maneggiarle e di apprezzarle stando molto bassi, quasi al livello del pavimento, per rispetto al loro grande valore. La palettina per il te é di bambù intagliato, con una curvatura snodata nel centro; non possiede una parte concava come nei cucchiai, si dovrà quindi aver cura di non fare cadere la fine polvere del te nel servirsene. Anche la scopetta é di bambù, formata da molte strisce sottili piegate a mò di spazzola; le sue punte vanno trattate con cura per non deformarne la bella forma originaria. Il te versato nella tazza é in piccola quantità, solo tre o quattro sorsi, ma bisogna fare attenzione a non grattare la scopetta sul fondo: essa deve toccare appena la tazza, leggera come una piuma. E' impossibile usare correttamente tanto la paletta che la scopetta se il corpo e la mente non sono tutt'uno, se è presente la minima tensione. Anche la scatoletta del te, può essere un'opera d'arte; come la tazza presenta un'ampia varietà di forme e di colori. Essa viene utilizzata per contenere il te solamente durante la cerimonia, normalmente il te viene tenuto in un recipiente a chiusura ermetica per conservarne la fragranza. Quando si estende la cura a tutti gli arnesi e agli oggetti che concorrono alla preparazione del te, il suo gusto migliora naturalmente; ma la maggior responsabilità di chi esegue la cerimonia del te, è di far concentrare la mente di tutti i presenti sulla bellezza e la grazia del coordinamento di mente e corpo.

 

Notizia letta: 1480 volte
inserita il: 16/01/2007