Logo dell'associazione Salta direttamente ai contenuti
Karate Tradizionale

L'essenzialità e l'efficacia, unitamente al minor numero di movimenti utilizzati per il massimo rendimento, sono gli elementi fondamentali che delineano la tecnica del Karate Tradizionale.
Ma lo scopo ultimo della disciplina non è la tecnica bensì la persona, la tecnica è solo lo strumento utilizzato per forgiare la persona (...continua)

Definizione ed etimologia di Karate

Articolo in cui si spiegano i passaggi etimologici che storicamente hanno portato alla coniazione del termine karate-do (...continua)

Shotokan

Il primo dojo di karate è costruito nel 1938 dagli allievi di Funakoshi, che si sono tassati per molti anni a questo scopo e si appoggiano alla rete degli ex-allievi delle loro università. Funakoshi chiama questo dojo "Shotokan" (La casa nel fruscìo della pineta). (...continua)

Dojokun

Il dojokun (le regole del luogo in cui si cerca la via) Ť da considerare la tavola delle leggi per un praticante di Karate; un elenco di regole semplicissime che perÚ racchiude in sŤ tutti gli insegnamenti del karate-do (...continua)

I gradi

Uno dei simboli distintivi delle arti marziali è senza dubbio rappresentato la cintura, elemento fondamentale del gi (impropriamente chiamato kimono) e che accompagna il praticante per tutta la sua attività. I praticanti di Karate sono ripartiti in gradi a seconda dell'abilità, della tecnica e dell'esperienza acquisita ed è proprio la cintura ad identificare il livello raggiunto. (...continua)