Logo dell'associazione Salta direttamente ai contenuti
Kata lista C
NomeSignificatoOrigineCaratteristicheTecniche specificheVideo
HANGETSU
Traduzione letterale: Mezza Luna. Deriva dallo spostamento semi-circolare che effettuano i piedi negli spostamenti Originario di Naha I punti principali sono il Mikazuki Geri e la particolare respirazione che deve essere ben studiata per svilupparne il controllo e per lo sviluppo della potenza richiesta. Ippon Ken, Haito Uke, Teisho Awase Uke. SCARICA
GANKAKU
GAN: Roccia, KAKU: Gru. Immagina la Gru su una roccia, che si difende dai suoi nemici dalla cima di una roccia stando su un piede solo; come nella tecnica che caratterizza il Kata, su un sola gamba con la guardia Jodan Uchi Uke, Gedan Barai Attualmente chiamato Gankaku nello Shotokan, deriva dallo Shorei dove si chiamava Chinto; Kata di antica origine e di sconosciuto creatore, insegnato dal M° Matsumura e praticato negli stili Shotokan e Shito-Ryu. Più tardi fu perfezionato dai M°Kiyatake e Itosu e l'ultima versione è quella adottata dal moderno Shotokan. L'Embusen proviene dal gruppo dei Kata con linee orizzontali e verticali. La posizione su una sola gamba richiede molto equilibrio e concentrazione della potenza per poter contrattaccare simultaneamente Yoko Geri e Uraken Uke. La posizione veniva effettuata in origine con la pianta del piede contro l'interno del ginocchio, mentre nella versione Shotokan si effettua con il collo del piede sul cavo del ginocchio. Presenza di numerose tecniche doppie eseguite con gli arti superiori: Kaishu Juji Uke, Sokumen Awasw Uke, Chudan Shuto Kaki Wake. SCARICA
KANKUSHO
KAN: Guardare, KU: Cielo, SHO:Piccolo
Significato letterale:Guardando il cielo.
Fu creato dal M° Itosu che si ispiro al modello di Kanku Dai. Chibana, il più avanzato allievo del M° Itosu, studiò e diffuse questo Kata. Di alto livello. E' uno dei possibili kata per il conseguimento del terzo dan. Chudan Yoko Uchi Uke/Gedan Barai, Bo Uke, Morote Yoko Tsuki, Tobi Mikatsuki Geri. SCARICA
BASSAISHO
Gli ideogrammi del Passai o Bassai significano «attraversare o distruggere la fortezza», cosa che evoca la rapidità e la potenza dei movimenti di questo kata. Fu creato dal M° ITOSU (Il Pugno Sacro di Okinawa) Serie di difese a destra e sinistra eseguite molto rapidamente. Parate e contrattacchi mirati alle articolazioni, contro il Bo.
Controllo del centro di gravità in Kokutsu-dachi e Zenkutsu-dachi mentre si effettuano parate a mani aperte con prese e sbilanciamento dell'avversario con successivo cambio di fronte pronti al nuovo attacco.Lo studio di questo Kata è indicato per migliorare l'uso delle rotazioni dei fianchi.
  SCARICA
JIIN
Tempio dell'amore di Buddha. Probabilmente è un Kata di Tomari-Te e il M° Funakoshi lo chiamò Shokyo. Difese doppie e simultanee Chudan Morote Uchi Kaki Wake, Shuto Uchi SCARICA

Torna all'elenco kata

 

Notizia letta: 1040 volte
inserita il: 04/10/2006